Rijeka-Fiume

Parrocchia Gran Madre di Dio – Pellegrinaggio Giovani 2022

Visita al Santuario di Nostra Signora di Trsat

 

https://goo.gl/maps/wu2rka1G5ZsuwPvA6

Bus Parkplatz (Fermata autobus)

Visita al quartiere di Trsat e all’omonimo castello. Il quartiere, ubicato su una collina che sovrasta la città. Nelle immediate vicinanze è ubicato il più antico santuario mariano della Croazia, il Santuario della Madonna di Trsat, mentre gli amanti del verde apprezzeranno il quartiere come luogo ideale per passeggiare (all’interno del parco del Santuario o Parco degli Eroi).

Il Santuario della “Beata Vergine delle Grazie” sorge a Trsat [Tersatto] sulle alture di Fiume, in una posizione incantevole, dove, secondo una pia tradizione, il 10 Maggio 1292 gli Angeli trasportarono da Nazareth l’umile casa della Santa Famiglia, trasferita in seguito a Loreto, due anni dopo.

Trsat era allora sotto la giurisdizione del conte Nicola Frangipani, il quale fece innalzare una Cappella in quello stesso luogo e fece incidere su una sua parete un’iscrizione con le date dell’arrivo e della partenza della “Santa Casa“.

Quando Papa Urbano V [1362-1370] ritornò da Avignone a Roma, passò per Loreto e vi trovò un gran numero di Pellegrini croati che pregavano la Madonna perché facesse ritorno con la sua “casa” presso di loro. Il Pontefice fu commosso da tale fede ed inviò a Trsat il francescano p. Bonifacio da Napoli con un’immagine della Madonna attribuita a San Luca. Il quadro fu esposto sull’Altare del Santuario, accolto con gioia dai fedeli; da allora i Pellegrinaggi si moltiplicarono tanto che si rese necessario, nel 1431, costruire accanto alla Cappella primitiva una Chiesa più ampia e un Convento per i Francescani che ne avevano la custodia.

Al Santuario [che sorge su un alto promontorio a strapiombo sul mare, da dove si gode una vista stupenda sulla città di Fiume (Rijeca) e sul Golfo del Quarnaro] si accede attraverso una scalinata di ben 561 gradini. In un’apposita Cappella sono conservati un gran numero di ex-voto, donati soprattutto dalla gente del mare, che testimoniano la loro riconoscenza per essere stati salvati dalle tempeste e dai naufragi per l’intercessione della Madonna.

Il castello di Tersatto

E’ una delle attrazioni turistiche di maggior rilievo di Fiume, in Croazia. È posto nel cuore del centro storico cittadino, a due passi dalla riva orientale del fiume Eneo. Il Trsat Castle è una delle testimonianze storiche più importanti della città croata, nonché un punto panoramico davvero spettacolare.

Il castello di Tersatto è costruito sulla cima di una piccola collina. La sua posizione strategica, che in epoca medievale permetteva di avvistare facilmente possibili incursioni nemiche, permette di godere di uno spettacolare panorama. La veduta che si ammira spazia dal vicino fiume Eneo sino al mare Adriatico, permettendo anche di intravedere il centro città moderno. Il colle su cui poggia il castello di Trsat garantisce anche un’ottima visuale sulle rovine dell’antica Rijeka (Fiume), situate sulle colline opposte, Katarina e Kalvarija.

La fortezza sorse nel XIII secolo per volere dei duchi di Krk, venendo successivamente acquistata dal conte Nugent, celebre comandante dell’esercito austriaco. Il conte Nugent ordinò il primo restauro del castello di Tersatto, rinnovando la struttura e rimaneggiando parzialmente anche lo stile architettonico.

La prima menzione del castello di Tersatto risale al 1288, quando un documento citò l’esistenza della fortezza come centro parrocchiale. Gli studiosi, inoltre, pensano che la struttura sia ancor più antica, ma a causa dei vari restauri e della mancanza di documenti è difficile stimare una data precisa. L’esteso maniero è descritto come uno dei più importanti del suo genere della costa croata, nonché uno dei meglio conservati del periodo altomedievale.

Nello stesso sito in cui oggi si trova il castello in epoca antica vi si trovava un’osservatorio militare, utilizzato per monitorare il traffico delle strade che connettevano l’entroterra alla costa. I romani utilizzarono la collina come insediamento militare, stabilendovi uno dei cosiddetti limes liburni, un particolare sistema di difesa che segnava l’ingresso nella città fortezza di Tarsatica, l’odierna Città Vecchia di Fiume.

Oggi il Trsat Castle è un’importante attrazione turistica. Il complesso architettonico è stato recentemente arricchito di nuove strutture e, soprattutto durante la stagione estiva, è sede di numerosi eventi di calibro internazionale. Sono frequenti i concerti all’aperto come gli spettacoli teatrali, mentre le sfilate di moda sono in assoluto gli eventi che attirano il maggior numero di visitatori stranieri.

All’interno dei confini del castello merita visita il mausoleo, sede della più importante galleria d’arte di Fiume. Interessante è anche l’antica prigione, oggi trasformata in uno spazio espositivo.

Basilica della Madonna del Tersatto – Sito ufficiale dei Cammini Lauretani

La Tersatto di Maria (kvarner.hr)

Santuario di Trasat – Catechesi sulla famiglia cristiana

https://www.vatican.va/content/john-paul-ii/it/homilies/2003/documents/hf_jp-ii_hom_20030608_rijeka.html

Familiaris Consortio (22 novembre 1981) | Giovanni Paolo II (vatican.va)

FIUME/RIJEKA, UNA STORIA DI CONFINE

Visita alla città.

Il parcheggio per autobus è gestito dalla municipalizzata Rijeka plus. Gli autobus possono parcheggiare senza limiti nel parcheggio all’indirizzo Milutin Barač. Gli autobus possono parcheggiare in piazza Ban Jelačić fino a 3 ore al massimo.

I biglietti per il parcheggio degli autobus possono essere acquistati presso il punto vendita all’indirizzo Piazza Jelačić nr 3.

Se gli autobus arrivano la domenica, il biglietto si può acquistare presso il personale in loco. Nei giorni lavorativi dalle 07:00 alle 21:00 – sabato dalle 07:00 alle 14:00

  • Korzo, vero e proprio cuore pulsante della città. Lungo il Korzo non perdetevi la Torre civica, che domina il centro città e costituisce il simbolo più celebre di Rijeka.
  • Nelle vie intorno al Korzo sarà invece possibile visitare in breve tempo alcuni dei luoghi più importanti della storia di Rijeka (Piazza della Risoluzione fiumana e lo Stendarac (Colonna per lo stendardo), Piazza Kobler cui si accede nella Città vecchia, l’antica Porta vecchia, la Cattedrale di S. Vito dedicata al santo patrono di Rijeka, la Chiesa di Santa Maria Assunta e il celebre Campanile pendente), nonché i numerosi musei presenti.
  • Non mancate poi di visitare il mercato centrale di Rijeka, la celebre Placa, dove, oltre alla possibilità di assaporare l’atmosfera unica di quello che si può definire come la “pancia della città” e ammirare l’architettura dei padiglioni, soprattutto quello del pesce, potrete altresì mangiare a prezzi convenienti in una delle numerose trattorie.
  • suggeriamo una passeggiata lungo la diga foranea (Molo longo), da dove potrete ammirare l’intera città.

Visit Rijeka (Fiume) | Rijeka (croatia.hr)