Visita alla Basilica di Aquileia

Parrocchia Gran Madre di Dio – Pellegrinaggio Giovani 2022

La Basilica di Aquileia

Il sito UNESCO “Area archeologica di Aquileia e Basilica Patriarcale” conserva i resti di una delle più grandi e ricche città dell’impero romano, la maggior parte dei quali rimane ancora da scavare al di sotto dei campi agricoli e del nucleo urbano di più recente impianto: si tratta quindi della più grande riserva archeologica del suo genere, anche in relazione al ruolo chiave che la città e la sua Basilica hanno rivestito nel processo di evangelizzazione di parte dell’Europa centrale. Aquileia, infatti, è principalmente nota come città romana della tarda età repubblicana e imperiale, la cui fondazione risale al 181 a.C., ma occorre ricordare che, già prima della fine dell’Impero Romano d’Occidente, assunse un ruolo di assoluto rilievo come sede episcopale: la vitalità della Chiesa aquileiese contribuì in modo sostanziale alla diffusione del cristianesimo, ponendosi nel corso della storia come punto di incontro tra l’area balcanica, l’Europa centro-orientale e l’area mediterranea.

Il complesso della Basilica Patriarcale di Aquileia è la dimostrazione del ruolo decisivo nella diffusione del Cristianesimo nell’Europa nel primo Medioevo.

La basilica patriarcale romano-gotica insiste sopra una parte del c.d. complesso teodoriano eretto in seguito alla liberalizzazione dei culti sancita nel 313 dall’Editto di Milano di Costantino, che permise la formazione di una forte comunità giudaico-cristiana. All’interno dell’edificio, caratterizzato da una pianta tripartita, è conservato uno dei più estesi pavimenti a mosaico dell’Europa. Collegato con la basilica è il battistero ottagonale detto “cromaziano” (inizio del V secolo d.C.) posto in asse con essa e caratterizzato al centro da una vasca esagonale in uso fino al Medioevo. Da qui partì l’evangelizzazione dell’Istria e dei Balcani, dell’Ungheria e dei territori che arrivano fino al Danubio facendo di Aquileia una delle maggiori sedi vescovili della cristianità.

Catechesi sul nostro Battesimo

Informazioni per orari e costo biglietti – Visita Aquileia | Fondazione Aquileia